Il vino naturale, la nostra passione!

«Nel far nulla, nulla rimane non fatto» (Laotse)

Solo natura. Noi non aggiungiamo né togliamo qualcosa. Facciamo crescere l’uva, fermentare il mosto e maturare il vino. Seguiamo questo processo naturale con rispetto e dedizione. Senza additivi né filtraggi. Nasce, così, il nostro vino di qualità certificata Demeter da coltivazione biodinamica.

«Il vino nasce da solo. Se lo si lascia fare. E solo allora narrerà la sua vera storia. Di terre argillose, di giornate assolate dell’estate toscana, di notti fresche vicino al mare. Noi non vogliamo intrometterci, bensì ascoltare questa storia facendo parlare il vino. Lavoriamo con la massima cura, senza aggiungere né filtrare alcunché. Lasciamo che le cose avvengano. Un godimento puro che coinvolge i sensi, fatto di null’altro che di uva, sole e terra.»  

 

Il terroir di Sequerciani è un’area ideale per coltivare le viti che fanno il nostro vino naturale. Otto ettari di vitigni nuovi, su di un terreno argilloso, duecento metri sopra il livello del mare. Giornate piene di sole si alternano a notti fresche. La brezza marina favorisce l’uva, arricchendola del giusto contenuto di zuccheri e acidi. Perfetta per una fermentazione vicina alla natura senza aggiunta di additivi.

Si sono riscoperti da poco vitigni autoctoni da tempo scomparsi, che noi pigiamo e coltiviamo secondo principi biodinamici. Il risultato? Un’esperienza particolarissima! Vini rari che, non filtrati, ben riflettono il terroir di Sequerciani. 

Raccogliamo l’uva a mano scegliendo solo il meglio. La fermentazione avviene spontaneamente con lieviti derivanti dalle bucce dell’uva. Non aggiungiamo né lieviti né altre sostanze. I nostri vini maturano in anfore di terracotta che apportano al vino l’ossigeno necessario a mantenere intatto il particolare sapore dell’uva. Per donare una sfumatura in più, una piccola parte matura in botti di legno. Prima di imbottigliare, uniamo il vino delle anfore a quello delle botti. Questo metodo conferisce al nostro vino un sapore complesso, senza pregiudicare il carattere del vitigno. 

Saperne di più sul vino naturale

Pugnitello

È tornato un vino delizioso, da secoli dimenticato.

Il vitigno nella zona collinare a sud della Toscana è stato a lungo tempo dimenticato. Solo da poco lo si è riscoperto in Maremma. Il nome Pugnitello si riferisce all’uva che ricorda – per la sua forma compatta – un piccolo pugno. Il Pugnitello matura tardi, la sua produzione è piuttosto modesta. Il contenuto equilibrato di zucchero e acidi conferiscono al vino una capacità di invecchiamento medio-lunga. La buccia rende l’uva resistente alle malattie. Il Pugnitello ben si addice, allora, alla coltivazione biodinamica senza disinfestazione.

Il nostro Pugnitello viene fatto maturare in anfore di terracotta e in barrique. 

La caratteristica del Pugnitello è il suo bouquet intenso ed elegante che in parte ricorda il Montepulciano. Un vino fruttato, deciso, molto corposo e ricco di tannini.

Foglia Tonda

Alla riscoperta di un tipo di vitigno che si credeva ormai disperso.

Del Foglia Tonda si parla per la prima volta nel 1887, in un saggio del conte Giuseppe di Rovasenda. Il nome di questo antico vitigno autoctono deriva dalla forma circolare della foglia. L’uva  somiglia al Sangiovese, anche se matura un po’ più tardi. Il Foglia Tonda cresce in quantità elevate, motivo per cui, a luglio, lo decimiamo tramite un procedimento di selezione, lasciando maturare solo l’uva migliore. Ne consegue un contenuto di zucchero e acidi equilibrato che favorisce la conservazione del vino.

Il Foglia Tonda è un vino rosso granato, molto robusto, con un fantastico bouquet; note di violetta, bacche di bosco e prugne essiccate.

Vermentino

Grazie alle anfore in terracotta è più classico che mai.

La provenienza del Vermentino brancola nel buio. Un’ipotesi narra che venga dalla Spagna e che dopo si sia esteso lungo la costa mediterranea, fino alla Corsica e la Sardegna. Altri ritengono sia l’Italia il suo paese di origine. Il Vermentino è un vitigno che matura tardi. In particolare, beneficia della conservazione in anfore di terracotta e, quindi, della microssigenazione. Ne traggono vantaggio il bouquet, l’aroma e le note di sapore.

Di regola, il vino ha un colore giallo oro, il bouquet è fresco, intenso e fruttato. È solitamente secco, dal sapore caldo e aromatico. Noi miglioriamo le sue qualità, facendone invecchiare una piccola parte in barrique.

Libello

La classica robustezza toscana di due antichi vitigni autoctoni.

Ricavato dal blend di due vitigni tipici toscani: il Sangiovese (80%) e il Ciliegiolo (20%). Il Sangiovese ha origini molto antiche, probabilmente etrusche. Il suo carattere forte è tipico dei vini rossi toscani. Anche il Ciliegiolo è un vitigno molto diffuso nella Toscana centro-meridionale. Pur essendo in grado di dare ottimi vini, ha la sua massima espressione come sostegno al Sangiovese, apportando gradazione alcolica, morbidezza ed un fresco aroma di ciliegia. Il vino, dall‘intenso colore rosso, evidenzia un intenso bouquet di violetta, ciliegia e piccoli frutti rossi. Il tannino è poderoso benché di consistenza setosa; buona l‘acidità che conferisce freschezza e buona longevità.

Si abbina a tutti i piatti della cucina tipica toscana, dai taglieri di salumi e formaggi pecorini ai primi piatti conditi con saporiti sughi di carne. Eccellente con carni grigliate.

Aleatico

Deliziosa dolcezza con un aroma intenso.

L‘aleatico è un vitigno aromatico a bacca nera particolarmente diffuso nel sud della Maremma. Si ottiene un vino dal colore rosso rubino con sfumature violacee; al naso presenta note di rosa e confettura di piccoli frutti rossi. In bocca la gran dolcezza è bilanciata da un‘ottima acidità.

Vino da dessert che si abbina a pasticceria secca e cioccolata, grazie al suo gusto tipicamente corposo ed intenso ed alla sua morbidezza. Da molti è apprezzato anche per la meditazione. Servire in piccoli calici a gambo corto a 16°-18°C.

Diese Seite verwendet Cookies. Erfahren Sie in unserer Datenschutzerklärung mehr darüber, wie wir Cookies einsetzen und wie Sie Ihre Einstellungen ändern können.